Pubblicare tutti i soldi pro esponenti Pd

Inserito in Ultime notizie

«Pubblicare tutti i soldi pro esponenti Pd»


Assoluta pubblicità su qualsiasi tipo di finanziamento ricevano gli eletti del Pd veneto: «Pretendere trasparenza». È uno dei punti chiave del documento presentato ieri sera dal segretario Roger De Menech e fatto proprio dalla direzione regionale del partito (51 componenti). «Qualsiasi contributo ricevuto dal Pd regionale, dalle federazioni provinciali e da tutti gli eletti del Pd deve essere registrato e reso pubblico sul sito dei partiti provinciali, regionale e perso- nale di ogni rappresentante politico, assieme ai costi sostenuti per l´attività politica svolta in modo chiaro e leggibile da ogni cittadino», dice il documento: «Non possiamo tollerare che vecchie logiche e poche mele marce rovinino il grande lavoro che sta facendo il Pd in Italia». Per gli appalti si propone al governo Renzi di cambiare le regole «rivoluzionando il concetto dell´offerta con l´eliminazione del massimo ribasso e l´aggiudicazione tramite sorteggio», dice il documento. «Il sistema Lega-Forza Italia ha alterato a vantaggio di pochi lo sviluppo infrastrutturale, danneggiando la crescita della nostra Regione. Ora è il momento di svoltare». Durissimo anche il giudizio sul ricorso al “project financing”, contro cui il Pd da sempre (già con l´allora consigliere regionale Claudio Rizzato) ha dato battaglia: «Alcune cordate di interessi, con la complicità della politica regionale e locale, propongono ed hanno realizzato nuove strutture ospedaliere modificando a loro vantaggio la programmazione regionale, ottenendo remune- razioni altissime sul capitale investito». Ora «la politica si deve riappropriare delle scelte in materia di sanità».

Il Giornale di Vicenza, martedì 10 giugno 2014 – REGIONE – Pagina 9