SANTORSO. Fondato il "Circolo F.lli Rosselli"

Inserito in Ultime notizie

SANTORSO. Fondato il "Circolo F.lli Rosselli"
Il socialismo liberale riparte dalla dimora di Alessandro Rossi
 
A tenere a battesimo la sezione veneta è stato l'ex sottosegretario Valdo Spini che ha parlato di legalità
 

 
Valdo Spini in villa Rossi. S.P.
 
Valdo Spini inaugura a Santorso la sezione veneta dell'associazione "Fondazione Circolo F.lli Rosselli". L'ex parlamentare del Psi ed ex sottosegretario al Ministero dell'interno fra gli anni'80 e '90, è intervenuto sabato nella Casa del custode di Villa Rossi per presentare l'associazione, di cui è presidente, che collega la riflessione politico culturale di oggi al pensiero liberal socialista di due figure emblematiche dell'azione antifascista: Nello e Carlo Rosselli assassinati in Francia su mandato di Mussolini. «Da piccolo collezionavo francobolli e fra questi c'era anche quello di Marzotto e Rossi - spiega Spini- Il socialismo liberale coniuga la spinta all'iniziativa individuale con il senso di responsabilità collettivo quindi presentare la sezione veneta in un contesto emblematico come villa Rossi significa conciliare questi due concetti». Parlando dei valori cui i giovani devono ispirarsi afferma: «Uno di questi è la legalità che non può essere disgiunta dall'impegno politico. Bisogna ricostruire una buona politica che sappia attrarre i giovani e sia intesa come condivisione dei valori di una comunità. In quest'ambito è fondamentale il ruolo dei circoli di cultura che affondano le loro radici nella società e creano terreno fertile per una discussione libera». La neonata sezione veneta ora pensa al futuro: «Da febbraio inizieremo una serie di convegni in tutta la Regione- spiega Paolo De Zen- Parleremo anche di Europa e dei percorsi per una più consapevole convivenza civile». oS.P.
 
Il Giornale di Vicenza, martedì 08 dicembre 2015 – PROVINCIA – Pagina 25

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.